Nov 30, 2020
Pensavo fosse amore invece era Matteo Renzi
Posted by Mario Natangelo

Un disegnatore disilluso, una militante infervorata si incontrano, si piacciono, provano a vivere il loro a all epoca del grande rottamatore, Matteo Renzi Si ritroveranno alle prese con una House of Cards all italiana, tra assassinii politici, tradimenti, sedute psicanalitiche, attentati terroristici e improvvisi ritorni di fiamma Chi non si adegua a questo nuovo mondo viene travolto Anche l a O forse no Una parodia sui trentenni di oggi e sull intimismo autoreferenziale della Facebook generation, in cui politica e vita quotidiana si mescolano senza soluzione di continuit dando corpo ai sogni e alle paure di chi come tutti noi questo cortocircuito lo vive ogni giorno sulla propria pelle Pensavo fosse a invece era Matteo Renzi , il nuovo libro di Mario Natangelo, in cui il vignettista de Il Fatto Quotidiano racconta se stesso e il suo lavoro senza risparmiare nessuno Nemmeno chi gli paga lo stipendio.

  • Title: Pensavo fosse amore invece era Matteo Renzi
  • Author: Mario Natangelo
  • ISBN: 8877598565
  • Page: 208
  • Format:
  • Pensavo fosse amore invece era Matteo Renzi Un disegnatore disilluso una militante infervorata si incontrano si piacciono provano a vivere il loro a all epoca del grande rottamatore Matteo Renzi Si ritroveranno alle prese con una House of C

    carmine

    Non sapevo cosa aspettarmi da questo libro Conosco Natangelo come vignettista umoristico, lo seguo sul suo blog e anche sul Fatto Quotidiano Per questo mi sono fidato e l ho comprato E devo dire Bello, Bello, Bello.E pieno di riferimenti al mondo del cinema e del fumetto, su tutti Troisi e Pazienza E un ibrido tra una raccolta di vignette ce ne sono alcune, bellissime, gi apparse sul Fatto Quotidiano e un graphic novel intimista.E la storia d a tra Nat e Laura, una ragazza renziana Niente di str [...]


    Cliente Amazon

    Giovane, sagace, divertente nel senso che fa ridere, non sorridere, e di gusto, a differenza di tanti colleghi , umano e spontaneo.Non la solita satira, non la solita comicit La politica, pur occupando nel libro un ruolo di primo piano, si avverte ad un certo punto quasi come sfondo , come elemento extra I personaggi, tristemente noti, i vari politicanti, sono ridotti a quel che in realt ormai sono nella vita di tutti i giorni, delle maschere, delle macchiette Il vero elemento umano, che arricch [...]


    Francesco Velotto

    Natangelo mi ha fatto sbellicare dalle risate con le sue vignette Il libro avvincente e divertente e l autoironia dell autore ti fa affrontare la narrazione come se stessi leggendo un romanzo piuttosto che una semplice raccolta di vignette E l ideale per leggere un p di sana satira ed ottimo sia per chi appassionato di fumetti che per chi non lo.


    Franco

    satira fumettistica piacevole e divertente l autore davvero bravo e riesce a catturarti nella lettura con un ironia mai banale la caratterizzazione grafica dei personaggi molto azzeccata e davvero originale un libro da conservare.


    Monica Cardona

    Natangelo non un disegnatore ma un vignettista, come afferma in una delle prime tavole del libro, quindi gli si perdonano certe ingenuit a favore della battuta E di battute pieno, quasi tutte divertenti, tanto che si legge ridendo quasi sempre, a volte tra s e s , a volte a voce alta, ma si ride molto Consiglio questo libro a tutti, non un libro politico, per niente Accattatevillo.


    Enrico La Cava

    Fantastica satira da eurospin Zerocalcare je spiccia casa.Molto divertente, devo aggiungere parole senno non posso pubblicare la recensione Consigliato


    Salvatore Francesco Errico

    Libro letto tutto d un fiato Seguo Nat da molto tempo ma la prima volta che leggo un suo libro, cosa che dopo questa piacevole esperienza far sicuramente.


    Dario Rivera Magos

    In questo libro traspare tutta la spiccata sensibilit di Natangelo, cos come si intuisce la delicatezza di un vignettista che ha pi lati femminili e non ha paura di esibirli E il Mancini della vignetta Consigliato.



    • [Popular Pensavo fosse amore invece era Matteo Renzi || Mario Natangelo]
      208 Mario Natangelo